La sua ormai accertata nocività per la salute ha portato a vietarne l'uso in molti Paesi. Le polveri contenenti fibre d'amianto, respirate, possono causare gravi patologie, l'asbestosi per importanti esposizioni, tumori della pleura e il carcinoma polmonare. La produzione e lavorazione dell'amianto è fuori legge in Italia dal 1992. La bonifica dell'amianto può avvenire utilizzando tre metodiche:

  • Rimozione, eliminare materialmente la fonte di rischio;
  • Incapsulamento, impregnare il materiale con l'uso di prodotti penetranti e ricoprenti;
  • Confinamento, installare delle barriere in modo da isolare l'inquinante dall'ambiente.

La rimozione è il procedimento maggiormente utilizzato, perché elimina ogni potenziale fonte di esposizione ed ogni bisogno di attuare cautele rispettive alle attività che vengono svolte nell'edificio. La nostra azienda grazie ad una forte esperienza nel settore è leader nella materia di dismissione di amianto e cemento

 

dismissione cemento
dismissione cemento
dismissione cemento
Share by: